I-CARE: esempio di best practice al convegno Quality 4.0 del Gruppo Galgano

I-CARE: esempio di best practice al convegno Quality 4.0 del Gruppo Galgano

Giulia Baccarin porta I-care come testimonianza del connubio tra Digital Journey e Quality 4.0

Lo scorso 5 febbraio, a Milano, abbiamo partecipato al convegno “Quality 4.0. L’evoluzione digitale della catena del valore nel settore industriale”, organizzato dal Gruppo Galgano in collaborazione con Ansaldo Energia.

I-Care, nostra azienda leader nel settore della manutenzione predittiva e dell’ingegneria di manutenzione ha portato la sua testimonianza sull’impiego delle analitiche predittive nella fabbrica. Ci siamo dunque confrontati con l’eperienza di A2A, Ansaldo Energia, CNH Industrial, COMAU , Electrolux.

Le sfide poste dalla trasformazione digitale devono trasformarsi nell’opportunità di realizzare servizi e prodotti innovativi in grado di garantire efficienza e valore. Il primo passo verso processi e prodotti di qualità consiste nell’accrescere il valore delle persone attraverso la possibilità di un continuo sviluppo delle conoscenze e delle competenze individuali. Ed è proprio in questo senso che Giulia Baccarin, managing director di I-care, ha sottolineato l’importanza della competenza di dominio come primo e vero driver per un impiego dell’intelligenza artificiale che possa essere d’utilità per la società.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.