Intelligenza artificiale: realtà o rappresentazione?

Intelligenza artificiale: realtà o rappresentazione?

 

L’intelligenza artificiale nel mito della caverna

 

Siamo nel VII libro della Repubblica. Platone utilizza il mito della caverna per spiegare il valore aggiunto della natura del filosofo rispetto a quella degli altri cittadini. Platone descrive gli esseri umani come metaforicamente incatenati all’interno di una caverna. Nascono e crescono così, con il volto fisso su una parete, dove vengono proiettate, grazie alla luce del sole, le ombre degli oggetti reali che si muovono alle loro spalle. Si ipotizza che alcuni di questi vengano improvvisamente liberati, fatti uscire per vedere gli oggetti nella loro forma reale. In un primo momento il sole li acceca, non sono abituati a così tanta luce, poi si adeguano. Rientrati nella caverna capiscono di avere un qualcosa in più, di aver visto il mondo per come realmente è e si sentono con la vista oscurata, sofferenti nel luogo che per loro prima era confortevole. I filosofi sono coloro che, liberati e una volta visto il mondo, si sono resi conto di quanto povera fosse la vita all’interno della caverna.

Facciamo un salto nel nostro presente.

 

Oggi i termini del discorso sono ovviamente cambiati. Conosciamo la potenzialità dell’intelligenza artificiale nell’ambito della conoscenza. Un chip può contenere tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno e averne anche ulteriori, che ancora non conosciamo. Internet permette un accesso illimitato ad ogni forma di conoscenza. Digitare qualsiasi cosa nel World Wide Web ci permette di uscire dalla caverna e di proiettarci in una realtà fatta di nuove conoscenze. Tuttavia bisogna stare attenti, bisogna sapersi orientare e non perdersi nel mondo virtuale. Platone divideva gli oggetti della realtà in:

  • “sensibili”, gli oggetti che possiamo toccare, esistenti nel nostro mondo
  • “ideali”, ossia presenti in uno spazio sovrasensibile.

La filosofia era il mezzo per arrivarci.

Oggi il web ci può aiutare, ma senza prendere il posto di questa disciplina. Non basta conoscere il web: avere le competenze per comprendere quel che vi si trova è più che mai fondamentale per non perdersi nell’illimitato.

Data Scientist o Filosofo?

 

 

Il confine tra cosa sia reale e cosa non lo sia, tra vero e virtuale è molto labile. Si possono programmare robot che assecondino ogni nostro desiderio, costruiti sulla base di quel che vorremmo ritrovare in un essere con cui ci confrontiamo. Possiamo creare automi perfetti che vedano la luce del sole molto prima di noi attraverso l’uso di algoritmi.

La domanda da porsi, leggendo Platone, è: chi è oggi l’uomo che esce dalla caverna?

Colui che accede alle conoscenze illimitate che ci offre il web? Colui che crea oggetti artificiali vicini alla perfezione e che rendono quelli naturali meno significativi? Chi studia le discipline che permettono di orientarsi nel mondo dell’intelligenza artificiale? O chi si impegna per creare una coscienza collettiva rispetto all’uso corretto di questi strumenti, che potenzialmente potrebbero far uscire tutti noi dalla caverna per entrare in un mondo di luce e consapevolezza? Un Data Scientist o un filosofo?

Lasciaci un commento!

 

Continuate a seguirci per approfondire la questione.

Ogni venerdì una nuova uscita: per essere sicuro di non perderti il prossimo articolo, iscriviti alla newsletter. Ti manderemo un avviso appena ci sarà la nuova pubblicazione!

10 Comments
  • adidas yeezy boost
    Posted at 15:16h, 10 luglio Rispondi

    I want to point out my gratitude for your generosity in support of folks that have the need for help on this concern. Your personal commitment to getting the message throughout became unbelievably valuable and has allowed guys and women just like me to realize their pursuits. Your valuable help means this much to me and especially to my peers. Warm regards; from all of us.

  • nmd
    Posted at 16:07h, 12 luglio Rispondi

    WONDERFUL Post.thanks for share..extra wait .. ?

  • yeezy boost 350 v2
    Posted at 03:17h, 15 luglio Rispondi

    My husband and i ended up being now ecstatic when Chris could complete his analysis through your precious recommendations he had from your web page. It’s not at all simplistic just to choose to be freely giving information which often most people might have been selling. And we take into account we have the blog owner to be grateful to for that. These explanations you have made, the simple web site menu, the relationships you help to instill – it’s everything fabulous, and it is making our son and the family recognize that this concept is entertaining, and that’s extraordinarily mandatory. Thank you for all the pieces!

  • Johnf399
    Posted at 15:22h, 16 luglio Rispondi

    Howdy would you mind sharing which blog platform you’re working kbbefdcdfddd

  • Johnf354
    Posted at 15:25h, 16 luglio Rispondi

    You are my breathing in, I possess few blogs and very sporadically run out from to brand. daegdfaagbcg

  • GenaZes
    Posted at 07:37h, 18 luglio Rispondi

    cheapest cialis on the net

    [url=http://cialisbuyap.com/]cialis online[/url]
    cialis online

    cialis dauereinnahm

  • yeezy boost 350
    Posted at 11:21h, 19 luglio Rispondi

    I simply wanted to compose a small remark to appreciate you for the lovely hints you are placing at this site. My extensive internet investigation has finally been paid with incredibly good facts to write about with my visitors. I would claim that many of us site visitors actually are very blessed to exist in a superb website with very many brilliant professionals with insightful methods. I feel quite privileged to have seen your entire weblog and look forward to many more awesome minutes reading here. Thanks once again for all the details.

  • cheap jordan shoes
    Posted at 11:48h, 19 luglio Rispondi

    I am only writing to make you understand what a wonderful encounter my friend’s girl gained going through your webblog. She mastered lots of details, most notably how it is like to have an ideal teaching mood to get folks quite simply gain knowledge of chosen extremely tough subject areas. You really did more than our own expectations. Thank you for showing these productive, safe, informative and also cool guidance on this topic to Lizeth.

  • bape hoodie
    Posted at 05:10h, 20 luglio Rispondi

    I precisely had to appreciate you again. I do not know the things I would’ve carried out without the actual thoughts contributed by you on that subject matter. It seemed to be the difficult condition in my position, nevertheless finding out this well-written way you handled it took me to leap over fulfillment. Now i’m grateful for this help and thus expect you really know what a powerful job your are carrying out instructing some other people thru your site. Most likely you’ve never got to know any of us.

  • nike flyknit
    Posted at 00:55h, 21 luglio Rispondi

    My spouse and i have been very ecstatic when Jordan could carry out his inquiry from the ideas he came across when using the weblog. It is now and again perplexing to just choose to be giving away helpful tips the others might have been selling. So we keep in mind we have the writer to thank for that. The main explanations you have made, the straightforward website navigation, the friendships you will make it easier to promote – it’s got many incredible, and it is leading our son and our family feel that this issue is amusing, and that’s incredibly important. Thanks for all the pieces!

Post A Comment