Intelligenza artificiale e Repubblica di Platone: porta il tuo contributo

Intelligenza artificiale e Repubblica di Platone: porta il tuo contributo

 

Quale impatto avrà sulle nostre vite?

 

Può un testo dell’antichità avere dei collegamenti con il tema dell’intelligenza artificiale? Può! E siamo qui per coglierne il nesso. Siamo rimaste folgorate dalla quantità di spunti che un’opera, come quella di Platone, può dare per riflettere sul presente.

Iniziamo da qui: la Repubblica. L’opera è in forma dialogica e affronta le questioni relative a un grande cambiamento sociale: lo stabilirsi della forma di governo democratica ad Atene. I partecipanti chiacchierano di temi a loro attuali.

Il governo si è strutturato in una forma completamente nuova. Da qualche decennio la città è in mano al potere arbitrario dei cittadini. Tutti gli uomini maggiorenni, con la caratteristica di essere nati da madre e padre ateniese, possono prendere parte ai momenti decisionali che riguardano le sorti della città. Ognuno può essere sorteggiato ed essere chiamato ad occuparsene. Si può essere consiglieri, giudici, presidenti, senza criterio, solo con la prerogativa di essere uomo, cittadino, ateniese.

Nella polis di V-IV secolo a.C. è arrivato il caos. Si chiama democrazia e gli intellettuali del tempo cercano di studiarla per mettere ordine.

 

 

Come ci si comporta davanti a un cambiamento radicale di questo tipo? Si osserva passivamente cosa succede? Oppure si cerca di reagire elaborando riflessioni? Come possiamo accogliere il cambiamento senza esserne intimoriti e intimorite?

La democrazia era negativa? No, ma gli intellettuali del tempo erano molto critici. Non la conoscevano, non capivano come potesse essere positiva. Per questo motivo molti testi, di cui la Repubblica rappresenta solo il primo esempio, si dedicano al tema. Cosa c’entra questo con l’oggi? Cosa c’entra questo con noi? C’entra.

Oggi siamo di fronte ad un nuovo cambiamento della stessa portata: la nascita dell’Intelligenza Artificiale. Come sta modificando il nostro modo di relazionarci all’interno dei luoghi di lavoro? Nelle nostre famiglie? Nelle nostre vite private? Come cambierà l’accesso ai dati, alla conoscenza, al potere?

Senza una riflessione su questi temi il rischio del caos è di nuovo alle porte. Ecco perché siamo qui. Cosa succede se modifichiamo i termini all’opera platonica e formuliamo le stesse riflessioni? Se invece della democrazia trattiamo l’intelligenza artificiale e se invece della polis ateniese ci riferiamo alla società odierna, multiculturale e globalizzata?

Questi gli argomenti che affronteremo in questo spazio virtuale.

Il primo: Intelligenza Artificiale e Giustizia, come orientarsi? (Leggi)

Ogni venerdì una nuova uscita, per essere sicuro di non perderti il prossimo articolo, iscriviti alla newsletter: ti manderemo un avviso appena ci sarà la nuova pubblicazione!

No Comments

Post A Comment