Giulia Baccarin ospite al TEDxRoma

Giulia Baccarin ospite al TEDxRoma

La founder di Mipu interviene al TEDxRoma sul rapporto tra etica e intelligenza artificiale

 

La nostra società tra 20 anni: il 2037. Questo l’argomento della 4° edizione del TEDxRoma che si è tenuta l’8 Aprile 2017 presso l’Auditorium Conciliazione in via della Conciliazione 4, 00193, Roma.

18 pensatori, 18 minuti. Questa la struttura del TED, un marchio di conferenze statunitensi, sui temi Technology Entertainment Design, gestite dall’organizzazione privata non-profit The Sapling Foundation.

Tra gli invitati Giulia Baccarin con un intervento dal titolo: Can diversity help AI help diversity?

“Prendete il vostro cellulare, e sul motore di ricerca provate a digitare CEO. Cosa vedete?” – così Giulia Baccarin stimola il pubblico a riflettere sui pregiudizi e sulle loro conseguenze. “Uomini” si sente dalla platea. Uomini, bianchi e normodotati. Difficile che appaiano donne, donne nere, o persone disabili. Le macchine apprendono a partire dai dati che noi esseri umani produciamo. Come interrompere questo circolo vizioso? Con una comunità scientifica più rappresentativa di tutti i generi e di tutte le minoranze. Solo così si può pensare di agire un controllo etico sull’uso dell’intelligenza artificiale.

L’intervento si conclude con un’osservazione: l’algoritmo va considerato come una possibilità e non come un limite. La sfida della nostra comunità scientifica sta nell’implementarlo in modo inclusivo.

 

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.